Carta del Fondo naturale a scala 1:250.000 della pianura emiliano-romagnola - Rame [Cu]

Rappresenta la distribuzione areale nel subsoil (90-140 cm di profondita) del contenuto di rame nei suoli ad uso agricolo. Tale profondita e ritenuta rappresentativa del contenuto di fondo naturale ('pedo-geochemical content' secondo la norma ISO/DIS 19258, 2005). Le unita cartografiche sono rappresentate da gruppi di poligoni appartenenti a classi di concentrazione. I fattori che regolano il contenuto naturale di metalli nei suoli sono: provenienza del sedimento in cui si e formato il suolo, tessitura, e grado evolutivo. Il contenuto di rame sembra non avere un fattore prevalente: la distribuzione spaziale dei tenori naturali di Cu presenta una variabilita debolmente coerente con le caratteristiche tessiturali e il grado evolutivo del suolo mentre non si riscontrano differenze significative nei suoli in relazione alle differenti provenienze del sedimento. I valori di concentrazione sono ottenuti con il metodo analitico XRF (Spettrometria per Fluorescenza a raggi X) al fine di determinare il contenuto totale.
Anteprima
Identificatore r_emiro:2016-07-11T175904
Titolo alternativo
Identificatore del file r_emiro:2016-07-11T175904
Download No download
Acquistabile
Tipo di dato Mappa digitale
Fonte I dati analitici dei metalli utilizzati per realizzare la cartografia (circa 780) sono stati prodotti nell'ambito del progetto di 'Cartografia Pedogeochimica' avviato nel 2009 e proseguito fino al 2013. Il rilevamento in area parmense del 2015 è stato propedeutico alla redaz. della II edizione della carta. Le fasi del lavoro svolte seguendo la metodologia ISO 19258:2005 "Soil guidance on the determination of background value" e contraddistinte da forte interdisciplinarietà. La qualità della carta si basa sulla qualità dei dati, sulla elabor. cartografica guidata dall'analisi pedologica e geochimica. A seguito della verifica dei limiti cartografici in alcune aree particolarmente critiche attraverso l'uso di uno strumento XRF portatile sono stati fatti rilevamenti di maggior dettaglio nell'area parmense ed in generale fatta una revisione critica della cartografia aggiornandola in questa seconda versione. Per approfondimenti sul percorso metodologico si rimanda alle Note Illustrative.
Data di pubblicazione 2016-01-01
Autore Sammartino Irene (Servizio Geologico Sismico e dei Suoli - Regione Emilia-Romagna)
Punto di contatto Alessandra Aprea (Area Geologia, Suoli e Sismica)
Distributore Area Geologia, Suoli e Sismica - Settore Difesa del Territorio - Regione Emilia-Romagna (Area Geologia, Suoli e Sismica - Settore Difesa del Territorio - Regione Emilia-Romagna)
Ente Nazaria Marchi - Area Geologia, Suoli e Sismica - Settore Difesa del Territorio - Regione Emilia-Romagna
Diritti Dipartimento di Scienze Biologiche, Geologiche e Ambientali dell'Universita di Bologna; ARPAE -Sezione di Ravenna
Tematismi Agricoltura; Ambiente; Informazioni geoscientifiche; Salute; Pianificazione e catasto;
Formati SHP, WMS,
Keyword pianificazione agricola, qualita del suolo, pianificazione ambientale, rame, contaminazione, fondo naturale, open data, DLGS152/2006, Regionale, EU, geogenico, carta metalli, geochimica, DM161/2012, XRF, arricchimento superficiale, anomalie geochimiche, sicurezza alimentare, contenuto pedogeochimico, ISO19258, metalli pesanti, pedologia, strategia tematica, suoli agricoli, contenuto naturale, concentrazione subsoil, protezione del suolo, Suolo,
Tipo di licenza CC BY 3.0 (Creative Commons - Attribuzione)
URL Wfs
Nome Wfs
URL servizio:
Nome Wms Fondo_naturale_Cu_XRF
URL Rest
Rest
URL Opendata https://mappegis.regione.emilia-romagna.it/moka/ckan/suolo/Fondo_naturale_Cu_XRF.zip
Visualizzatore Moka https://servizimoka.regione.emilia-romagna.it/mokaApp/applicazioni/ped
Documenti Allegati http://geo.regione.emilia-romagna.it/cartpedo/
Estensione Xmin 9.304275
Estensione Xmax 12.829298
Estensione Ymin 43.88667
Estensione Ymax 45.143293
Scala equivalente 250000
ultima modifica 2019-04-02T16:34:37+02:00
Dipartimento di Scienze Biologiche, Geologiche e Ambientali dell'Universita di Bologna; ARPAE -Sezione di Ravenna
Questa pagina ti è stata utile?

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?