Il sistema di riferimento UTMRER

Il sistema di riferimento definito localmente dalla Regione dagli anni ’90 (indicato nella delibera di Consiglio regionale n.484/2003 - "Atto di indirizzo e coordinamento tecnico per l'attuazione della legge regionale 24 marzo 2000, n. 20, art. A-27"- come "UTM-ED’50*"), convenzionalmente indicato come UTMA, è stato ridefinito per rispondere alle indicazioni sulle conversioni definite dall’Istituto geografico militare. Quindi la Regione dal 2004:

  • definisce il sistema di riferimento denominato UTMRER come Gauss-Boaga fuso ovest con falsa origine in est e in nord (v. elenco allegato). Il sistema UTMRER è recepito da EPSG con la denominazione Monte Mario / TM Emilia-Romagna con codice EPSG:5659;

  • stabilisce che per supportare correttamente la conversione dei dati verso il sistema di riferimento ETRF2000 (ETRS89), i dati geografici dichiarati nel sistema di riferimento UTM-ED’50* (o UTMA) andranno dichiarati nel sistema UTMRER, senza alcuna trasformazione di coordinate; si tratta quindi solamente del cambiamento della dichiarazione del sistema di riferimento e non di un cambiamento del valore delle coordinate (es: per il formato ESRI shape file si tratta della sola sostituzione del file *.prj);

  • stabilisce che il sistema di riferimento UTM-ED’50* (o UTMA) non è adeguato a supportare correttamente le conversioni verso ETRS89 e non viene quindi più utilizzato.

Il sistema di riferimento regionale UTMRER (EPSG:5659), definito a partire dal sistema di inquadramento originario della CTR 1:5000 regionale, sostituisce il sistema UTMA come sistema di riferimento dei dati pregressi con falsa origine nord di -4.000.000.

pubblicato il 2017/11/03 17:13:51 GMT+2 ultima modifica 2018-12-27T17:16:43+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?