Modifiche recenti

Stazioni rilievi vegetazionali - Edizione 2016

A completamento del progetto di cartografia della vegetazione, che ha portato alla realizzazione di 14 carte relative al territorio dei Parchi Regionali e di altre quattro zone di interesse naturalistico, e stata prodotta la banca dati dei rilievi vegetazionali corredata dai punti di rilevamento georeferenziati. Complessivamente il database rilievi vegetazionali risulta costituito da 32.107 record relativi a 1.433 specie della flora regionale distribuiti in 1.511 rilievi. Poiche la flora dell'Emilia-Romagna e costituita da circa 2.500 specie, la banca dati ospita dati per oltre il 50% della flora regionale.

1976-78 - Coperture vettoriali uso del suolo di dettaglio - Edizione 2024

Base dati georeferenziata di tipo vettoriale contenente raggruppamenti omogenei di dati riferiti alle varie tipologie di uso del suolo di dettaglio 1976-78, scala di riferimento 1:10.000. Il nuovo database del 1976-78 e stato prodotto con caratteristiche di dettaglio in continuazione con i database del 1994, 2003, 2008, 2014,2017 e del 2020. L'area minima e di 0,16 ettari e la dimensione minima e di 7 metri per gli elementi a sviluppo lineare. L'uso del suolo di dettaglio 1976-78 e stato realizzato utilizzando le scansioni digitali ad alta definizione ottenute dei negativi relativi alle riprese aeree del volo del 1976-78.

Quadro di unione AGEA 2005 - 2006

Data base vettoriale, poligonale, relativo alla copertura delle Ortofoto AGEA 2005 - 2006 sul taglio 1:10.000. Le informazioni contenute nel QU sono: Sezione al 10000, Tavola al 25000, Foglio al 50000, Data di acquisizione, Contenuto, Precisione.

Quadro di unione Quick Bird 2003

Data base vettoriale, poligonale, relativo alla copertura delle Ortofoto Quick Bird 2003 sul taglio 1:5.000. Le informazioni contenute nel QU sono: Elemento e toponimo al 5000, Scala, Foglio e Toponimo al 50000, Tavola e toponimo al 25000, Sezione e Toponimo al 10000, Data di Acquisizione, Ora GMT.

XDBTR - Specchio d'acqua - (SDA_GPG) Edizione 2021

Comprende i corpi idrici superficiali caratterizzati da acque a lento ricambio o stagnanti; puo essere naturale o generato da opere di ritenuta, puo essere connesso o non connesso al reticolo idrografico. La delimitazione dello specchio d'acqua corrisponde all'area occupata dall'acqua; la presenza di isole 'buca' l'area. EDIZIONE 2021: Controllo, miglioramento e integrazione dei dati DBTR della classe specchi d'acqua (V_SDA_GPG). Le indicazioni di carattere generale sono mutuate da quanto previsto nel documento "Specifiche di contenuto del dataBase Topografico della regione Emilia Romagna". Gli specchi d'acqua oggetto di aggiornamento/verifica/modifica (305 poligoni) sono identificati dal campo "ID_AGG" = 199. Contestualmente alla fase di aggiornamento dei limiti si e attribuito, solo per quelli conosciuti, anche il nome del Lago o del Bacino (campo "NM_SDA"). Fonti utilizzate: Classe "Specchi d'acqua" (SDA) del DBTR, dati DSM CGR 2018, ortofotoimmagine CGR 2018, shapefile degli specchi d'acqua (circa 200) segnalati dal "Servizio Pianificazione Territoriale e Urbanistica, dei Trasporti e del Paesaggio" L'aggiornamento dei limiti perimetrali degli specchi d'acqua, classe specchi d'acqua (SDA) del DBTR, ha riguardato esclusivamente quelli segnalati come vincolati dal Settore regionale competente, con obiettivo: aggiornare la classe SDA del DBTR, sulla base delle foto piu recenti, al fine di individuare la linea di battigia a partire dalla quale disegnare una fascia di 300 metri per determinare i territori oggetto di tutela. Per approfondimenti su metodologie, criteri di selezione e definizioni, consultare il documento "INDIVIDUAZIONE DEI TERRITORI CONTERMINI AI LAGHI AI SENSI DELL'ART. 142, LETT. B) DEL D.LGS 42/2004 E S.M.I."

Quadro di unione RER2023-24

Data base vettoriale, poligonale, relativo alla copertura delle Ortoimmagini (RGBI) px 20cm e dei dati derivati da LiDAR - progetto di rilievo RER 2023-2024. Taglio: tassello 1x1km. Le informazioni contenute nel QU sono: numero del tassello, data/e di acquisizione, contenuto.

Ortofoto RER 2023-24 RGB

Ortoimmagini a quattro bande visualizzabili a colori in RGB, con pixel medio di 20 cm. L'acquisizione delle immagini e realizzata in condizioni con limitata fogliazione, minimi residui di neve e inclinazione dei raggi solari non inferiori a 25; taglio cartografico: 1000x1000metri. Per maggiori informazioni, consultare la pagina di approfondimento https://geoportale.regione.emilia-romagna.it/approfondimenti/rer23_24 L'estensione delle aree gia disponibili e ulteriori informazioni nel servizio WMS "metadati_raster"

Ortofoto RER 2023-24 NIR

Ortoimmagini a quattro bande visualizzabili a colori in NIR, con pixel medio di 20 cm. L'acquisizione delle immagini e realizzata in condizioni con limitata fogliazione, minimi residui di neve e inclinazione dei raggi solari non inferiori a 25; taglio cartografico: 1000x1000metri. Per maggiori informazioni, consultare la pagina di approfondimento https://geoportale.regione.emilia-romagna.it/approfondimenti/rer23_24 L'estensione delle aree gia disponibili e ulteriori informazioni nel servizio WMS "metadati_raster"

DTM 0,5x0,5m - RER 2023-24

Modello digitale del Terreno in formato griglia. Il prodotto rappresenta l'altimetria attraverso un modello a celle di 0,5 metri x 0,5 metri a cui e associata l'informazione di quota. Il modello e derivato dalle informazioni altimetriche ricavate da rilievi LiDAR (aereo) L'acquisizione delle immagini e stata realizzata in condizioni con limitata fogliazione, minimi residui di neve e inclinazione dei raggi solari non inferiori a 25; taglio cartografico: 1000x1000metri. Per maggiori informazioni, consultare la pagina di approfondimento https://geoportale.regione.emilia-romagna.it/approfondimenti/rer23_24 L'estensione delle aree gia disponibili e ulteriori informazioni nel servizio WMS "metadati_raster"

Linea di Costa - Linea di costa 2020_OB

Mappatura della linea di riva da foto-interpretazione, secondo la metodologia ISPRA e classificazione comprensiva di opere di difesa, isole barene: artificiale, fittizia, naturale, protetta, protetta lagunare, insulare/di barena. La linea di riva 2020 e stata tracciata sulla base delle ortofoto AGEA2020. Digitalizzazione a cura della ELIOFOTOTECNICABARBIERI srl - Via Reggio, 45/a 43126 Parma. C.F. P.IVA, Reg. Imp. C.C.I.A.A. 00460850340 su incarico Settore innovazione digitale, dati, tecnologia e polo archivistico della RER Supporto tecnico a cura di AGSS

Carta geologica, 1:25.000 - Formazioni geologiche - 50k

Base dati georeferenziata di tipo vettoriale, contenente le formazioni geologiche, intese come raggruppamento delle eventuali loro suddivisioni in termine di mebri o litofacies, e collegamenti con altre tabelle contenenti informazioni sul tipo di unita, ambienti deposizionali in forma poligonale, rilevate nell'ambito del progetto di cartografia geologica nazionale (CARG) alla scala di acquisizione 1:25.000 e revisionati a livello regionale. L'area geografica coperta comprende i fogli in scala 1:50.000 in cui ricade il territorio regionale.

DTM LiDAR Reticolo Idrografico fiume Reno 2021

Modello digitale del Terreno in formato griglia. Il prodotto rappresenta l'altimetria attraverso un modello a celle di 1 metri x 1 metri a cui e associata l'informazione di quota. Il modello e derivato dalle informazioni altimetriche ricavate da rilievi LiDAR (aereo).L'acquisizione delle immagini e stata realizzata nel periodo 13 e 15 Ottobre 2021; taglio cartografico: elementi a 1:5.000. Territorio interessato: Reticolo idrofrafico del Fiume Reno. Per il Reno si e considerata una superficie (area buffer) di 500 metri rispetto alle sommita arginali principali, sia in destra che sinistra idraulica, per i Torrenti Samoggia e Lavino un area buffer di 500 metri rispetto all'asse dell'alveo di magra, mentre per il Torrente Ghironda, Canale Navile, Canale Diversivo, Canale Savena Abbandonato e Cavo Napoleonico un area buffer di 300 metri sempre rispetto l'asse dell'alveo.

DTM 0,5x0,5m - RER 2022

Modello digitale del Terreno in formato griglia. Il prodotto rappresenta l'altimetria attraverso un modello a celle di 0,5 metri x 0,5 metri a cui e associata l'informazione di quota. Il modello e derivato dalle informazioni altimetriche ricavate da rilievi LiDAR (aereo) realizzati nel periodo febbraio-maggio 2022 e gennaio 2023, in modo da ottenere dati al suolo in una situazione con ridotta fogliazione; taglio cartografico 1000x1000 metri. Territorio interessato: bacino torrente Enza (porzione), crinale appenninico nelle province di Bologna e Modena, areale Parco Vena del Gesso Romagnola, capoluoghi di Imola e Faenza, areale dei 9 Comuni della Valmarecchia entrati in Regione Emilia-Romagna nel 2009 e nel 2021, costa (e porzione di entroterra) ferrarese. L'estensione delle aree oggetto di rilievo e ulteriori informazioni sono presenti nel servizio WMS "metadati_raster"

2020 - Coperture vettoriali uso del suolo di dettaglio - Edizione 2023

Base dati georeferenziata di tipo vettoriale contenente raggruppamenti omogenei di dati riferiti alle varie, tipologie di uso del suolo di dettaglio 2020, scala di riferimento 1:10.000. Il nuovo database del 2020 e stato prodotto con caratteristiche di dettaglio in continuazione con i database del 1994, 2003, 2008, 2014 e del 2017. L'area minima e di 0,16 ettari e la dimensione minima e di 7 metri per gli elementi a sviluppo lineare. L'uso del suolo di dettaglio 2020 e stato realizzato mediante l'utilizzo di ortofoto AGEA2020 nelle versioni a colori (RGB) e all'infrarosso.

Ortofoto Reticolo Idrografico fiume Reno 2021 RGB

Ortoimmagini a quattro bande visualizzabili a colori in RGB, con pixel medio di 15 cm. L'acquisizione delle immagini e stata realizzata nel periodo 13 e 15 Ottobre 2021; taglio cartografico: elementi a 1:5.000. Territorio interessato: Reticolo idrofrafico del Fiume Reno. Per il Reno si e considerata una superficie (area buffer) di 500 metri rispetto alle sommita arginali principali, sia in destra che sinistra idraulica, per i Torrenti Samoggia e Lavino un area buffer di 500 metri rispetto all'asse dell'alveo di magra, mentre per il Torrente Ghironda, Canale Navile, Canale Diversivo, Canale Savena Abbandonato e Cavo Napoleonico un area buffer di 300 metri sempre rispetto l'asse dell'alveo.

Ortofoto Reticolo Idrografico fiume Reno 2021 NIR

Ortoimmagini a quattro bande visualizzabili a colori in NIR (near infrared), con pixel medio di 15 cm. L'acquisizione delle immagini e stata realizzata nel periodo 13 e 15 Ottobre 2021; taglio cartografico: elementi a 1:5.000. Territorio interessato: Reticolo idrofrafico del Fiume Reno. Per il Reno si e considerata una superficie (area buffer) di 500 metri rispetto alle sommita arginali principali, sia in destra che sinistra idraulica, per i Torrenti Samoggia e Lavino un area buffer di 500 metri rispetto all'asse dell'alveo di magra, mentre per il Torrente Ghironda, Canale Navile, Canale Diversivo, Canale Savena Abbandonato e Cavo Napoleonico un area buffer di 300 metri sempre rispetto l'asse dell'alveo.

Quadro di unione AGEA 2008

Data base vettoriale, poligonale, relativo alla copertura delle Ortofoto AGEA 2008 sul taglio 1:10.000., Le informazioni contenute nel QU sono: Sezione al 10000, Data di acquisizione, Contenuto, Precisione.

Quadro di unione CGR TerraItaly Ortho 2013

Data base vettoriale, poligonale, relativo alla copertura delle Ortofoto CGR TerraItaly Ortho 2013 sul taglio 1:10.000. Il volo e stato effettuato in occasione dell'emergenza sisma del 2012. Le informazioni contenute nel QU sono: Elemento al 10000, Date del volo, codice EPSG, numero bande, risoluzione..

Quadro di unione AGEA 2011

Data base vettoriale, poligonale, relativo alla copertura delle Ortofoto AGEA 2011 sul taglio 1:10.000., Le informazioni contenute nel QU sono: Sezione al 10000, Data di acquisizione, Contenuto, Precisione.

Quadro di unione AGEA 2014

Data base vettoriale, poligonale, relativo alla copertura delle Ortofoto AGEA 2014 sul taglio 1:10.000., Le informazioni contenute nel QU sono: Sezione al 10000, Data di acquisizione, Contenuto, Precisione.

Quadro di unione CGR 2018

Data base vettoriale, poligonale, relativo alla copertura delle Ortofoto CGR 2018 sul taglio 1:10.000. Le informazioni contenute nel QU sono: Sezione al 10000, Data di acquisizione, Contenuto, Precisione.

Quadro di unione AGEA 2020

Data base vettoriale, poligonale, relativo alla copertura delle Ortofoto AGEA 2020 sul taglio 1:10.000. Le informazioni contenute nel QU sono: Sezione al 10000, Data di acquisizione, Contenuto, Precisione.

Quadro di unione RER2022 - Ortofoto

Data base vettoriale, poligonale, relativo alla copertura delle Ortofoto RER 2022 sul taglio 1:5.000., Le informazioni contenute nel QU sono: elemento al 5.000, data/e di acquisizione, contenuto.

Quadro di unione Volo RER 1976-78

Data base vettoriale, poligonale, relativo alla copertura delle Ortofoto Volo RER 1976-78 sul taglio 1:10.000. Le informazioni contenute nel QU sono: Sezione al 10000, Data di acquisizione, Contenuto, Precisione.

Quadro di unione RER2022 - Prodotti LiDAR

Data base vettoriale, poligonale, relativo alla copertura dei prodotti LiDAR RER 2022, sul taglio 1000x1000m. Le informazioni contenute nel QU sono: nome del tassello 1000x1000m, data/e di acquisizione, contenuto.

XDBTR - Argine - (ARG_GPG) Edizione 2020

Corrisponde alle forme di ritenuta e raccolta delle acque. Strato vettoriale della classa "Argini" del DBTR aggiornato esclusivamente per i corsi d'acqua principali, mediante ortofoto 2014 e sulla base del modello Lidar 2009-13 con metodologia condivisa nell'ambito del processo di adeguamento del Piano Territoriale Paesistico Regionale al DLGS 42/2004. I prodotti dal punto di vista della georeferenziazione e dell'inquadramento cartografico sono congruenti con il Database Topografico entro il limite di accuratezza tipo di una cartografia alla scala 1:10.000, consentendo cosi una confrontabilita geografica diretta fatto salvo il diverso grado di accuratezza temporale. Per maggiori informazioni, consultare il documento "Nuova versione delle classi Argine e Alveo del Database Topografico Regionale - Linee guida della metodologia di aggiornamento" all'indirizzo: https://geoportale.regione.emilia-romagna.it/approfondimenti/contenuti-allegati/realizzazione-argini-e-alvei-2018.pdf

XDBTR - Alveo - (AAI_GPG) Edizione 2020

Definisce l'alveo di un corso d'acqua. Strato vettoriale della classe "Alvei" del DBTR, aggiornato esclusivamente per i corsi d'acqua principali, mediante ortofoto 2014 e sulla base del modello Lidar 2009-13 con metodologia condivisa nell'ambito del processo di adeguamento del Piano Territoriale Paesistico Regionale al DLGS 42/2004. I prodotti dal punto di vista della georeferenziazione e dell'inquadramento cartografico sono congruenti con il Database Topografico entro il limite di accuratezza tipo di una cartografia alla scala 1:10.000, consentendo cosi una confrontabilita geografica diretta fatto salvo il diverso grado di accuratezza temporale. Per maggiori informazioni, consultare il documento "Nuova versione delle classi Argine e Alveo del Database Topografico Regionale - Linee guida della metodologia di aggiornamento" all'indirizzo: https://geoportale.regione.emilia-romagna.it/approfondimenti/contenuti-allegati/realizzazione-argini-e-alvei-2018.pdf

XDBTR - Edificato2018

Strato poligonale georeferenziato di rappresentazione del tema edificato con associate informazioni di quota a terra e quota in gronda. Ottenuto mediante l'estrazione dall'ORTOFOTO2018 dei limiti degli oggetti riconosciuti come elementi dell'edificato. Il riconoscimento e la restituzione dei poligoni sono realizzati attraverso metodologie semi-automatica basata su algoritmi di interpretazione di una specifica tipologia di oggetti e tracciamento del contorno che fanno uso di tecniche di machine learning. La metodologia consente qualita sostanzialmente omogenee, un elevato grado di completezza e una tempistica relativamente ristretta sull'intera estensione territoriale, ovvero inferiori all'anno. Inoltre, attraverso una correlazione tra le geometrie poligonali e il modello delle superfici DSM2018, sono associati gli attributi altimetrici di quota al piede e altezza stimata, che consentono una stima delle volumetrie dell'edificato.

Ortofoto RER 2022 NIR

Ortoimmagini a quattro bande visualizzabili a colori in NIR, con pixel medio di 20 cm. L'acquisizione delle immagini e stata realizzata nel periodo febbraio-maggio 2022 e gennaio 2023, in modo da ottenere dati al suolo in una situazione con ridotta fogliazione; taglio cartografico: elementi a 1:5.000.., Territorio interessato: bacino torrente Enza (porzione), crinale appenninico nelle province di Bologna e Modena, areale Parco Vena del Gesso Romagnola, capoluoghi di Imola e Faenza, areale dei 9 Comuni della Valmarecchia entrati in Regione Emilia-Romagna nel 2009 e nel 2021, costa (e porzione di entroterra) ferrarese., L'estensione delle aree oggetto di rilievo e ulteriori informazioni sono presenti nel servizio WMS "metadati_raster"

Ortofoto RER 2022 RGB

Ortoimmagini a quattro bande visualizzabili a colori in RGB, con pixel medio di 20 cm. L'acquisizione delle immagini e stata realizzata nel periodo febbraio-maggio 2022 e gennaio 2023, in modo da ottenere dati al suolo in una situazione con ridotta fogliazione; taglio cartografico: elementi a 1:5.000.., Territorio interessato: bacino torrente Enza (porzione), crinale appenninico nelle province di Bologna e Modena, areale Parco Vena del Gesso Romagnola, capoluoghi di Imola e Faenza, areale dei 9 Comuni della Valmarecchia entrati in Regione Emilia-Romagna nel 2009 e nel 2021, costa (e porzione di entroterra) ferrarese., L'estensione delle aree oggetto di rilievo e ulteriori informazioni sono presenti nel servizio WMS "metadati_raster"
ultima modifica 2019-11-07T11:28:12+01:00
Questa pagina ti è stata utile?

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?