Strumenti personali
logo per stampa
top
ER | Home Download Linked Open Data

Linked Open Data e GetLod

GetLOD è una soluzione open e riusabile che consente di pubblicare su Web dati geografici sotto forma di Linked Open Data, in conformità allo standard RDF/XML.

GetLOD garantisce così la pubblicazione di dati geospaziali, partendo dai tradizionali webservice cartografici, come dati aperti e linkabili. Rendendo fruibili le informazioni geografiche disponibili in una Infrastruttura di Dati Territoriali sotto forma di open data, GetLOD assicura la fruizione dei dati come Linked Open Data, e quindi la loro indicizzazione sui motori di ricerca di open data e l’integrazione con portali di dati aperti o con il Comprehensive Knowledge Archive Network (CKAN), il catalogo di dataset e progetti liberi.

Integrandosi infatti in modalità standard a Geoportali cartografici, Portali Open Data e Infrastrutture di Dati Territoriali basate sugli standard per l’interoperabilità definiti dall’Open Geospatial Consortium (OGC), GetLOD consente di pubblicare i dati geografici aperti sia in formato RDF (Linked Open data per l’appunto) sia in altri formati di interscambio non linkabili (ad esempio shapefile e GML).

In uno scenario in cui aumenta la disponibilità di servizi web cartografici disponibili con licenze d’uso di tipo open, GetLOD consente di rendere disponibili le informazioni geospaziali in formato Linked Open Data, facilitandone così l’aggregazione con altri dati, l’elaborazione e l’analisi. GetLOD nasce infatti dall’esigenza di massimizzare il valore dei dati geografici che, resi accessibili in maniera conforme ai formati standard di riferimento per gli open data, anche se pubblicati in modo indipendente da diversi soggetti, possono essere incrociati liberamente da terze parti. Qualsiasi applicazione informatica, grazie al formato aperto e standardizzato, può così accedere a questi dati e riutilizzarli in modo creativo sfruttando, per i propri obiettivi, le relazioni (link) fra informazioni eterogenee.

Gli open data sono la naturale evoluzione della semplice libera condivisione delle banche dati in quanto i dati, e relativi metadati, sono forniti in un formato standard ed organizzati in una struttura dati standard, secondo regole definite a livello internazionale. Queste caratteristiche li rendono utilizzabili direttamente da applicazioni software senza alcun intervento umano. Gli open data, grazie a questa caratteristica, possono essere utilizzati, ad esempio, dalle App degli smartphone, essere indicizzati sui motori di ricerca di open data e integrati con portali di dati aperti. La differenza tra esporre su Web i dati geografici “grezzi” (es. in formato Shape File o KML) ed i Linked Open Data Geografici sta nel fatto che questi ultimi, grazie al formato ed alla struttura standard, possono essere direttamente utilizzati da applicazioni informatiche senza interventi manuali. Si tratta quindi di dati a cinque stelle, secondo la classificazione di Tim Berners Lee, perché oltre ad essere disponibili su Web, in formati strutturati e non proprietari, sono conformi agli standard open definiti dal W3C e contengono collegamenti ad altri dati: sono in sostanza automaticamente linkabili.

Azioni sul documento

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it
loading