DBTR - Toponimo (scritta cartografica) - (TOP_GPG)

I toponimi, intesi come nome proprio di un luogo o di un oggetto presente nello spazio geografico, rappresentano una chiave di lettura territoriale essenziale, utile sia per orientarsi in uno spazio geografico "muto" (ad es. le ortofoto, i dati vettoriali "non vestiti") sia per localizzarsi direttamente in prossimità  del toponimo stesso (posizionamento sulle immagini raster o sullo spazio geografico muto, o nell'intorno di un oggetto del DBT qualificato dal toponimo scelto). I toponimi sono classificati in funzione del tipo di oggetto di cui specificano il nome, ma non tutti i tipi di toponimi hanno una corrispondente classe definita nel Data base Topografico, ad esempio il nome di parti del territorio montano; viceversa in altri casi esistono nel Data Base oggetti (ad esempio i corsi d'acqua naturali, i canali, le strade, etc.) che prevedono tra i propri attributi anche il nome riportato sulla cartografia come toponimo. La posizione dei toponimi è in realtà  funzionale alla lettura di un elaborato cartografico e quindi dipendente dalla scala di rappresentazione.
pubblicato il 2019/04/08 17:46:34 GMT+2 ultima modifica 2019-04-08T17:46:34+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?